La forza
di un’idea

La tenacia
di un uomo

La storia della nostra azienda inizia nel 1994, quando Gerardo Cuomo decide di realizzare la sua idea, aprendo ad Aosta il Caseificio Valdostano. Da quel momento i prodotti lattiero-caseari distribuiti dall’azienda iniziano ad arrivare in ogni angolo della Valle d’Aosta.

 

L’anno successivo, insieme al primo prodotto a marchio arriva anche il primo grande successo: è la mozzarella Fior di Montagna. La mozzarella conquista subito il pubblico con il suo sapore gustoso e la sua consistenza callosa. È amore al primo assaggio!

 

Il successo di Fior di Montagna spinge Gerardo Cuomo a dare un leggero cambio di rotta all’attività per provare ad ampliare la clientela incrementando le referenze in vendita. Con questa idea nasce il marchio Super Chef che si rivolge ai ristoratori e include nel suo catalogo anche carne, pesce, salumi e scatolame. Con queste nuove basi la flotta è pronta per varcare i confini regionali e provare a conquistare un pubblico nuovo.

 

Anche nelle regioni vicine Caseificio Valdostano e Super Chef conquistano subito ristoratori e consumatori. Il pubblico dà infatti ragione alle scelte aziendali, da sempre orientate alla ricerca di prodotti di alta qualità.

La svolta del
nuovo millenio

L’inizio del nuovo Millennio e l’apertura delle frontiere fra gli stati europei, spinge lo sguardo dell’azienda oltre i confini italiani. La vicina Francia è solo la prima tappa di quello che sarà il lungo viaggio dal nord al sud dell’Europa.


Dopo la Francia sarà infatti la volta della Svizzera, del Regno Unito e della Grecia, non solo con un allargamento della distribuzione prodotti, ma anche con la nascita di sedi societarie, controllate dalla holding italiana, in ognuno di questi Paesi. Inoltre, nel 2012 viene acquisita la Società Valdostana di Ristorazione Alberghiera, fatto che segna un passaggio importantissimo per il know-how dell’azienda sulla clientela del settore ristorazione.

 

L’ampliamento dell’attività porta a diversi cambiamenti, logistici e d’immagine. Nel 2010 la sede viene trasferita nella zona dell’autoporto di Pollein per avere più spazio per gli uffici, per il magazzino, per i mezzi.

 

Nel 2012 Caseificio Valdostano diventa Ristorfoods. Un passaggio necessario, per veicolare meglio sia la nuova dimensione europea sia la nuova natura di distributore di categorie merceologiche diverse. Da ora in avanti, infatti, Ristorfoods distribuirà ai suoi clienti diverse categorie di prodotti andando a coprire tutte le esigenze dei ristoratori, dal food all’attrezzatura.

 

Tre anni dopo, negli spazi della sede di Pollein, nasce Gourmarket il primo cash&carry dell’azienda con vendita diretta al cliente.

Ristorfoods oggi

Il 2021 è l’anno di un nuovo inizio, dopo il rallentamento imposto dalla pandemia. A sottolineare la ripartenza arriva un rebranding completo, con un nuovo logo e una nuova immagine coordinata.


Apre a Sallanches un punto degustazione e vendita diretta dedicato al vino e all’olio. È un luogo pensato per la clientela francese che qui, sotto la guida di un sommelier, può degustare centinaia di referenze delle migliori aziende vinicole e olearie italiane prima di decidere l’acquisto.

 

Sempre nel 2021 prende il via il primo franchising Ristorfoods, nella città francese di Dijon. In questo stesso anno nasce anche la quinta affiliata europea: Ristorfoods Greece con sede a Paros.